Questo sito usa cookies tecnici che aiutano Forumalessandria a migliorare la fruibilità dei contenuti. Proseguendo la navigazione del sito, effettuando uno scroll della pagina, clickando nei browser supportati in qualsiasi punto della pagina, o clickando il bottone Accetta, acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni consultare la voce Informativa cookies
Oggi è 11/12/2019, 4:35

Tutti gli orari sono UTC+01:00




Apri un nuovo argomento  Rispondi all’argomento  [ 1 messaggio ] 
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Parco dei frutti di Gamalero
MessaggioInviato: 19/03/2013, 17:47 
Non connesso

Iscritto il: 31/10/2011, 15:15
Messaggi: 353
Abbiamo incontrato l’Architetto e professore di educazione artistica in pensione, Nicolangelo Palagano, grande appassionato del mondo vegetale e delle attività hobbistiche all'aria aperta. Palagano, ha seguito corsi di giardinaggio, degustazione di vini, agricoltura biologica e biodinamica e visita con interesse parchi e giardini in Italia e all'estero. E' ideatore e coordinatore responsabile del "Parco dei frutti" a Gamalero., ed inoltre progetta e realizza meridiane.
 Al quale abbiamo chiesto di spiegarci come è nato e in che cosa consiste il Parco dei frutti di Gamalero, queste le sue risposte.
Che cos’è e come è nato il Parco dei frutti?
Il comune di Gamalero dispone di un’area verde pubblica con alberi ornamentali di vario genere alla periferia del paese, attrezzata con un “Percorso natura”, giochi per bambini e zona pic-nic. Dal 2007 l’Amministrazione comunale ha accolto la mia proposta di trasformare un terreno incolto di circa mezzo ettaro, adiacente all’area verde, in un “Parco dei frutti” pubblico. A partire da quel momento si è riunito intorno a questa proposta un gruppo di volontari che ha provveduto a rendere il terreno adatto ad accogliere gli alberi che a tutt’oggi sono 96, piantati sul perimetro di 6 moduli quadrati.
Dal 2011 i volontari sono confluiti nell’Associazione Pro natura Gamalero “La collina”, sezione di Pro natura Alessandria “ERICA I due fiumi”.
Che alberi ci sono?
Da subito si è avviata una ricerca per rintracciare vecchie varietà di alberi da frutta negli orti e nei frutteti del paese in modo da ospitare nel Parco quelli che fossero tipici della zona e ricordassero gusti ed esperienze antiche. Sono stati contattati vivaisti del Piemonte esperti in frutti antichi che potessero consigliare la scelta di alberi adatti ad un parco pubblico con quel tipo di terreno . La scelta quindi è stata fatta su meli e peri in prevalenza, ciliegi, peschi, albicocchi, pruni, fichi.
Quali scopi vuole raggiungere?
Innanzi tutto prevede di recuperare varietà antiche di cultivar non più in commercio, mettere a disposizione i loro frutti a chi desideri assaggiarli e dare la possibilità di prelevare qualche marza a chi voglia innestarla su propri alberi. Rendere quindi pubblico un frutteto comunale.
Coinvolgere i bambini e i giovani nella conoscenza dell’iniziativa con finalità educative, didattiche, culturali e di tutela di un patrimonio ambientale.
Quali collaborazioni richiede questa iniziativa?
È indispensabile la collaborazione con l’Amministrazione comunale che crede nel progetto e mette a disposizione mezzi e strumenti per la manutenzione periodica del Parco. Per l’acquisto degli alberi sono stati coinvolti il Comune di Gamalero, la Pro loco di Gamalero, Pro natura di Torino, genitori e nonni che hanno regalato un albero a figli o nipoti.
Il Parco prevede la presenza solo di alberi da frutto?
Il progetto è nato per allestire un Parco che ospiti sei moduli quadrati sul cui perimetro ci siano gli alberi e al cui interno vengano installati manufatti di pubblico interesse: teatro, giochi antichi, strumenti per l’osservazione di cielo e terra, labirinto verde, giochi scientifici, simboli multiculturali. Ora che è stata firmata la convenzione fra Pro natura e l’Amministrazione comunale di Gamalero, sarà possibile iniziare questi allestimenti per la cui realizzazione, oltre a donazioni di privati, è stato disposto un finanziamento dalla Fondazione CRT.
Quali iniziative vi si possono organizzare?
Prevediamo attività didattiche con classi di vari ordini di scuole, incontri per adulti appassionati di frutticoltura, giornate dedicate alla valorizzazione dell’ambiente, spettacoli nel teatro all’aperto. Siccome la convenzione prevede che Pro natura “La collina” curi anche la zona in cui sono piantati gli alberi per ogni bambino nato e un’area attualmente incolta adiacente al Parco, si collaborerà alla realizzazione della giornata dedicata agli alberi e si formuleranno progetti per favorire un utilizzo eco compatibile di tutta l’area.
http://icittadiniprimaditutto.blogspot.it/
Immagine
Immagine


Top
   
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento  Rispondi all’argomento  [ 1 messaggio ] 

Tutti gli orari sono UTC+01:00


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
cron
Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Limited
Traduzione Italiana phpBBItalia.net