Questo sito usa cookies tecnici che aiutano Forumalessandria a migliorare la fruibilità dei contenuti. Proseguendo la navigazione del sito, effettuando uno scroll della pagina, clickando nei browser supportati in qualsiasi punto della pagina, o clickando il bottone Accetta, acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni consultare la voce Informativa cookies
Oggi è 06/08/2020, 19:34

Tutti gli orari sono UTC+01:00




Apri un nuovo argomento  Rispondi all’argomento  [ 60 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente 1 2 3 4 5 6 Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Re: Auto elettriche ad Alessandria
MessaggioInviato: 23/05/2012, 14:00 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 19/11/2010, 18:04
Messaggi: 9
Parcheggiata dietro c'era una Ferrari...quel giorno è passata in secondo piano ...ahahaha tutti fotografavano la macchina elettrica!!!

Immagine


Top
   
 Oggetto del messaggio: Re: Auto elettriche ad Alessandria
MessaggioInviato: 26/05/2012, 16:50 
Non connesso

Iscritto il: 04/02/2012, 18:23
Messaggi: 51
Essendo molto interessanto all'argomento ho dato un'occhiata al sito, dove si può anche configurare l'auto per avere un'idea dei prezzi.
Mi pare di capire che l'auto costi 21500 euro, è ben fatta, anche se sarebbero da pagare a parte alcuni optionals come l'aria condizionata, che però uno può valutare se averli o no (su un'auto elettrica incidono parecchio sull'autonomia).
Non so se i 19.000 euro di cui parlava Stefania si riferissero al prezzo del finanziamento (a cui quindi bisogna aggiungere i 2500 euro di anticipo) o se fosse il prezzo finito, frutto di uno sconto sul prezzo di listino.
Provo a fare due numeri, confrontandoli con la mia auto (una Ford Fiesta 1,4 GPL).
* La mia auto l'ho pagata 12800 euro;
* pago circa 400 euro di RCA all'anno (1° classe)
* non pago il bollo.
* faccio circa 450km con un pieno di 33 litri di GPL (costo attuale 26€).
* pago circa 250 euro all'anno (o ogni 20.000km secondo quello che viene prima) per la manutenzione ordinaria
* sostituisco mediamente gli pneumatici (costo circa 300 euro) ogni 40.000km.
* Ogni 6000km devo fare un pieno di 31 litri di benzina, perché le partenze a freddo avvengono sempre con questo carburante, spendendo circa 53 euro per il rifornimento.


L'auto elettrica in questione, d'altra parte, stimo che:
* sia stata acquistata a 21.500 euro
* abbia un'assicurazione di circa 200 euro annuali (la metà di quanto pago io, secondo quanto dichiarato)
* non paghi il bollo (da qui a 5 anni probabilmente verrà fuori che le auto elettriche non lo pagheranno a vita)
* faccia 140km con 2 euro di energia
* paghi circa 100 euro all'anno o ogni 20.000km per la manutenzione (bene o male freni, un minimo di lubrificazione, lampadine, qualcosa per le batterie)
* sostituisca gli pneumatici ogni 40.000km

Detto questo, stimo 3 tipologie d'uso.

Caso A: Utilizzo sporadico, 10.000km/anno, per 10 anni (totale 100.000km):

La mia auto costerebbe: 12.800+(400*10)+(100.000/450*26)+(250*10)+(2*300)+(100.000/6.000*53) = 26.561 euro (26,6 centesimi al Km)

La Zero, costerebbe: 21.500+(200*10)+100.000/140*2)+(100*10)+(2*300) = 26528 euro (26,6 centesimi al Km)


Caso B: Utilizzo medio: 20.000Km/anno per 8 anni (totale 160.000Km)

La mia auto costerebbe:12.800+(400*8)+(160.000/450*26)+(250*8)+(4*300)+(160.000/6.000*53) = 29.858 euro (18,7 centesimi al km)

La Zero costerebbe: 21.500+(200*8)+160.000/140*2)+(100*8)+(4*300) = 27.386 euro (17,1 centesimi al km)

Caso C: Utilizzo intenso: 40.000Km/anno per 5 anni (20.000km in tutto)

La mia auto costerebbe: 12.800+(400*5)+(200.000/450*26)+(250*10)+(5*300)+(200.000/6.000*53) = 32.122 euro ( 16,1 centesimi al chilometro)

La Zero costerebbe: 21.500+(200*5)+200.000/140*2)+(100*10)+(5*300) = 27.857 euro ( 13,9 centesimi al chilometro).


Andare oltre con i chilometraggi non ha senso, dato che la vita utile delle batterie, nel migliore dei casi, è di 210.00km (1500 cicli di ricarica per 140km), mentre scendere con i chilometraggi andrebbe in netto svantaggio per l'auto elettrica.

Se i dati sono veritieri, io che sto nella tipologia B, risparmierei l'8% di quanto sto spendendo ora, ma dovrei rinunciare a 3 posti, all'aria condizionata, a un'autonomia e una velocità di rifornimento superiori e alla circolazione in autostrada o nelle tangenziali.

Ci sono cose che non hanno prezzo, come l'ecologia, il valore aggiunto di avere un'auto particolare e silenziosa, la possibilità di circolare nel centro città (anche se poi da qualche parte bisogna parcheggiarla lo stesso), ecc... però a guardare i freddi numeri credo che la tecnologia elettrica debba ancora maturare molto, così come la coscenza di chi le guiderà.


Top
   
 Oggetto del messaggio: Re: Auto elettriche ad Alessandria
MessaggioInviato: 12/08/2012, 10:19 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 11/08/2012, 17:00
Messaggi: 40
Stavo dando un'occhiata ai conti di Luigi. Controllando il documento ACI allegato i conteggi non sono molto distanti, tuttavia posso aggiungere un'esperienza personale -reale, non teorica- di due mesi esatti con l'NWGzero.
Premessa:
- Ho una famiglia di 4 elementi -moglie, io, due bimbi di 4 e 2 anni-
- Vivo a San Rocco di Gamalero (AL) con possibilità di ricarica a casa
- Ho un impianto fotovoltaico, quindi non pago l'energia elettrica
- Lavoro tra Spinetta marengo e Alessandria city.
- Faccio tra i 40 e i 100 km al giorno per lavoro/spostamenti -diciamo una media di 70km/giorno-
- Abbiamo una Multipla gasolio e l'NWGzero che è andata a sostituire una panda 750 benzina

In due mesi ho fatto 3600 km con la mia nuova NWGzero... Se li avessi fatti con la Multipla o con il Panda avrei speso circa 340€ -3600/18km al litro in media x 1,7€ media tra gasolio e benzina verde-.

340€ in due mesi sono circa 2.000€ l'anno... Ci andiamo in ferie quest'anno solo di benzina, senza contare bollo, assicurazione, tagliando, ecc... In 5 anni avrò risparmiato circa 10.000€ di benzina -se non aumenta...!-

Non so se questa soluzione può cambiare l'economia di tutti (bisognerebbe valutare quanto la si usa, se c'è il posto per ricaricarla e altri aspetti), però posso confermare che per la MIA economia è stato un grande vantaggio!

Attenzione, non ho parlato di ecologia, di infrastrutture e del nuovo incentivo che è stato appena approvato (tra i 3.000 3 i 5.000€)!

Buon conteggio a tutti!

Immagine


Top
   
 Oggetto del messaggio: Re: Auto elettriche ad Alessandria
MessaggioInviato: 13/08/2012, 1:04 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 11/08/2012, 17:00
Messaggi: 40
Il Tirreno, 7 agosto 2012

Immagine


Top
   
 Oggetto del messaggio: Re: Auto elettriche ad Alessandria
MessaggioInviato: 20/08/2012, 11:28 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 11/08/2012, 17:00
Messaggi: 40
Immagine

Finalmente in Alessandria oltre l'NWGzero si vedono circolare alcune Renault Twizy -il primo, attesissimo e innovativo urban crosser 100% elettrico che ha fatto innamorare grazie alle sue forme futuristiche e alla sua anima ecologica-
Peccato per i finestrini, tuttavia più siamo, più respiriamo!

Immagine

Nel 1912 -100 anni fà- in Alessandria si circolava prevalentemente in carrozza. Probabilmente le prime vetture erano bizzarre.
Immagino cosa pensavano gli Alessandrini "questi oggetti non sostituiranno mai il cavallo!!"
Meno di 30 anni ed il cambiamento è stato irreversibile

Oggi viviamo la stessa rivoluzione, ma ci vorrà molto meno tempo.
D'accordo mancano le colonnine... nel 1912 non credo ci fosse un distributore di super ad ogni angolo!
I cambiamenti sono inarrestabili.
Un'altro passo vs il futuro.

Immagine


Drive the future!


Top
   
 Oggetto del messaggio: Re: Auto elettriche ad Alessandria
MessaggioInviato: 20/08/2012, 11:36 
Non connesso

Iscritto il: 04/02/2012, 18:23
Messaggi: 51
Cita:
In due mesi ho fatto 3600 km con la mia nuova NWGzero... Se li avessi fatti con la Multipla o con il Panda avrei speso circa 340€ -3600/18km al litro in media x 1,7€ media tra gasolio e benzina verde-.

340€ in due mesi sono circa 2.000€ l'anno... Ci andiamo in ferie quest'anno solo di benzina, senza contare bollo, assicurazione, tagliando, ecc... In 5 anni avrò risparmiato circa 10.000€ di benzina -se non aumenta...!-
Tutto giusto, se anche la panda 750 costasse 20.000 euro...
Altrimenti potrei acquistare un'utilitaria usata con 4 posti e a/c per 5.000 euro facendo un finanziamento da 20.000 e avere 15.000 euro di benzina "gratis" (con cui si fanno abbondantemente 160.000km)
Anche dire che con i pannelli fotovoltaici l'elettricità non si paga non è corretto, in quanto si è comunque sostenuto un investimento iniziale e solitamente almeno 8-10 anni per rientrare nella spesa ci vogliono, più eventuali spese per coprire i guasti (rari ma ci sono)...
Se poi senti di aver fatto davvero un affare buon per te, io ancora tutta questa convenienza fatico a vederla.


Top
   
 Oggetto del messaggio: Re: Auto elettriche ad Alessandria
MessaggioInviato: 20/08/2012, 14:40 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 11/08/2012, 17:00
Messaggi: 40
Cita:
Cita:
In due mesi ho fatto 3600 km con la mia nuova NWGzero... Se li avessi fatti con la Multipla o con il Panda avrei speso circa 340€ -3600/18km al litro in media x 1,7€ media tra gasolio e benzina verde-.

340€ in due mesi sono circa 2.000€ l'anno... Ci andiamo in ferie quest'anno solo di benzina, senza contare bollo, assicurazione, tagliando, ecc... In 5 anni avrò risparmiato circa 10.000€ di benzina -se non aumenta...!-
Tutto giusto, se anche la panda 750 costasse 20.000 euro...
Altrimenti potrei acquistare un'utilitaria usata con 4 posti e a/c per 5.000 euro facendo un finanziamento da 20.000 e avere 15.000 euro di benzina "gratis" (con cui si fanno abbondantemente 160.000km)
Anche dire che con i pannelli fotovoltaici l'elettricità non si paga non è corretto, in quanto si è comunque sostenuto un investimento iniziale e solitamente almeno 8-10 anni per rientrare nella spesa ci vogliono, più eventuali spese per coprire i guasti (rari ma ci sono)...
Se poi senti di aver fatto davvero un affare buon per te, io ancora tutta questa convenienza fatico a vederla.
Da sempre amo il confronto perché da la possibilità di vedere angolazioni diverse delle stesse situazioni.
Le opinioni sono estremamente soggettive, frutto di esperienze (vita vissuta) e di ciò con cui ci siamo confrontati... Fantastico... mi nutrirei di relazioni umane!
Differente è il mio portafogli. Quest'ultimo non ha molti punti di vista. I soldi o entrano o escono.
Una semplice operazione matematica determina se io mangio o no questo mese (entrate-spese).
Quindi ridurre le spese è come aumentare le entrate!
Ho diverse testimonianze per il mio impianto fotovoltaico del 2009 (bollette elettriche, fatture, bonifici di incentivi) per definire se per me è vantaggioso o meno -ripeto per Me-.
Io non pago più la corrente elettrica che consumo e autoproduco, anzi ci guadagno (posso dimostrarlo).
Per quanto riguarda le scelte che si possono fare sulla mobilità (auto usata, elettrica, ecc..) sono dell'idea che il miglior contraccettivo è l'astinenza dal sesso, per cui se scelgo la bici anzichè l'auto usata, ho vinto!
La mia Panda e il mio Multipla hanno costi esagerati. La mia NWGzero no. La corriera oltre ad essere scomoda è più cara e l'autostop ha degli inconvenienti ma anche tanti vantaggi. Il più è metterli a confronto e capire cosa è meglio per le MIE esigenze.
Nel mio messaggio che hai citato sostengo che non sono sicuro che il vantaggio sia per tutti, c'è da valutare diversi aspetti. Vista la mia esperienza sono disponibile a cercare tutti gli elementi che possono innescarsi per fare la valutazione specifica.


Top
   
 Oggetto del messaggio: Re: Auto elettriche ad Alessandria
MessaggioInviato: 23/08/2012, 12:21 
Non connesso

Iscritto il: 22/08/2012, 11:07
Messaggi: 18
mi viene da fare una considerazione.
ogni volta che qualcuno contesta (per qualsiasi motivo) la mobilità elettrica, corrisponde al profilo di qualcuno che non ha mai avuto esperienza diretta sull'argomento.

noto invece che non ho mai trovato qualcuno scontento di aver fatto la scelta sull'elettrico.
sui forum, ad esempio quello di ecojumbo, tutti si dichiarano soddisfatti anche in presenza di occasionali problemi di affidabilità. problemi che poi hanno tutti i veicoli, anche quelli con motore "a scoppio" (mi vien da ridere a chiamarli così) e anche le fiesta.

per prendere in considerazione le possibili controdeduzioni alla scelta sui veicoli elettrici, mi piacerebbe sentire una persona che ha provato e toccato con mano i problemi.

secondariamente, penso che chi ha scelto un veicolo elettrico ha SICURAMENTE fatto una valutazione dei costi e della convenzienza. giusta o sbagliata, ma l'ha fatta. poi saprà in futuro se ha avuto ragione o no.
quanti acquirenti di auto a motore termico hanno fatto la stessa "tabella dei calcoli" prima di scegliere il modello? oppure hanno scelto in base a criteri emozionali? (mi piace il colore, l'ho vista nella pubblicita, ce l'ha quel mio amico che rimorchia tante ragazze, oppure.... mio papà ha voluto che prendessi quella perchè ha lo stesso nome della sua prima auto).
il gpl è davvero una scelta economica? è forse una moda anche quella? il motore termico è nato per funzionare a benzina. adattato (anche dalla casa costruttrice) per funzionare a gas, mantiere tutte le sue caratteristiche di affidabilità? le guide valvole si usurano precocemente con carburanti diversi dalla benzina/gasolio. occorre farle revisionare frequentemente, per non incorrere in una prematura usura di tutto il motore. non è forse un costo aggiuntivo? ogni scelta può essere azzeccata o infelice. solo provando di persona e con il tempo si può capire l'esito della stessa.

in realtà la Tazzari Zero mi incuriosisce molto. sicuramente i veicoli elettrici attuali non sono la risposta definitiva a tutti i nostri problemi ambientali/economici. ma sono l'unica alternativa al vicolo cieco dei motori termici.

Le mie domande sono altre. mi sembra di aver capito che la Tzero è omologata come quadriciclo. gode cmq degli incentivi per auto elettriche (che poi sono incentivi anche per altre auto) o ne è esclusa in quanto quadriciclo? e la rete di vendita è attrezzata per il ritiro di veicoli usati in permuta? eventuali guasti o anomalie dove possono essere riparati? per i ricambi dove ci si può rivolgere?

in conclusione mi fa piacere che ci siano persone interessate all'argomento e disposte a dare il proprio contributo, anche ad Alessandria. è segno che i tempi cambiano.


Top
   
 Oggetto del messaggio: Re: Auto elettriche ad Alessandria
MessaggioInviato: 24/08/2012, 16:18 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 16/12/2010, 15:45
Messaggi: 376
mi hai quasi rubato tutte le parole di bocca..e' un periodo che non riesco a scrivere sul ForumAL, il mio pupillo, ma mi fa molto piacere che si inneschi o discussioni di questo spessore. A presto e spero che qualcun altro si agganci, magari portando la sua esperienza.
Ps. Io sono quasi dell'idea di iniziare con un motorino elettrico, almeno quello, credo che risparmierei molto in termini di tempo, soldi, e frescura, almeno per i mesi caldi. Qualcuno tra l'altro mi consiglia un modello? Ce ne sono di carini

_________________
Immagine

ImmagineImmagineImmagine


Top
   
 Oggetto del messaggio: Re: Auto elettriche ad Alessandria
MessaggioInviato: 25/08/2012, 2:29 
Non connesso

Iscritto il: 04/02/2012, 18:23
Messaggi: 51
Io ho fatto tutti i calcoli del caso quando è stato il momento di scegliere la mia auto, è ovvio che non avrei mai preso un'auto che non mi piace, ma non avrei nemmeno preso la fiesta bifuel se non mi fosse stato garantito che il recupero del gioco valvole comportasse poche ore di manodopera e che si trattasse di un evento sufficientemente sporadico da non essere rilevante economicamente, così come per il resto della manutenzione, consumi, ecc...
Allo stesso modo credo che si senta poco parlare di gente che si lamenta della propria auto elettrica per due motivi:
1. Sono così poche quelle in circolazione che già ci si stupisce se si incrocia per strada un'auto elettrica, figuriamoci trovarne una in panne...
2. Dopo aver speso parecchi soldi per l'acquisto di un'auto elettrica, se anche ci si accorgesse che non si adatta alle proprie aspettative, a volte anche per orgoglio personale uno evita di dirlo in giro, consolandosi col fatto che tutto sommato dopo l'investimento iniziale le spese non sono poi così significative.

Ad ogni modo, a difendere l'elettrico per ora qui ho incontrato un venditore della zero e una acquierente che ha fatto ancor più pubblicità, con tanto di recapiti telefonici, entrambi hanno palesemente escluso dalle loro analisi i costi iniziali della vettura in questione, oltre che dei rispettivi pannelli fotovoltaci per andare in giro a gratis. Abbiate pazienza se sono diffidente, io non ho interesse né a vendere la mia auto né a convincere gli altri a seguire i miei passi, però non trovo giusto trattare con superficialità gli aspetti economici legati alle vetture elettriche unicamente per mettere in risalto il basso costo di ricarica.


Top
   
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento  Rispondi all’argomento  [ 60 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente 1 2 3 4 5 6 Prossimo

Tutti gli orari sono UTC+01:00


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
cron
Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Limited
Traduzione Italiana phpBBItalia.net