Questo sito usa cookies tecnici che aiutano Forumalessandria a migliorare la fruibilità dei contenuti. Proseguendo la navigazione del sito, effettuando uno scroll della pagina, clickando nei browser supportati in qualsiasi punto della pagina, o clickando il bottone Accetta, acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni consultare la voce Informativa cookies
Oggi è 06/08/2020, 20:22

Tutti gli orari sono UTC+01:00




Apri un nuovo argomento  Rispondi all’argomento  [ 60 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente 1 2 3 4 5 6 Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Re: Auto elettriche ad Alessandria 3
MessaggioInviato: 04/09/2012, 22:48 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 11/08/2012, 17:00
Messaggi: 40
Cita:
se ho capito bene, si può selezionare uno dei quattro stili di guida in qualsiasi momento, cioè anche in marcia e con qualsiasi velocità. giusto? oppure è necessario fermarsi per effettuare l'operazione?

riguardo alla sostituzione dei braccetti in garanzia, come è avvenuto il "ritiro"? è stato fatto in una officina autorizzata in zona? oppure l'auto è tornata in fabbrica ad Imola?

l'auto può essere acquistata (mi sembra di aver capito anche a rate) o può anche essere concessa in noleggio / leasing?

ho saputo che il 20/22 settembre a Bolzano ci sarà klimamobility, salone italiano dei veicoli elettrici. ci sarà anche la NWG / Tazzari?
Rispondo con ordine:
I 4 stili di guida si possono selezionare in qualsiasi momento anche in marcia e con qualsiasi velocità.
Insomma non è necessario fermarsi.

Il ritiro è avvenuto esattamente come la prima consegna ovvero tramite bisarca a casa mia.
Per l'intervento è stata portata da un officina autorizzata nella zona, tuttavia nel periodo in oggetto l'officina si è trovata congestionata per numero di auto e personale così è stata portata in Toscana, ovviamente tutto a carico di NWG. L'unico disagio che ho vissuto è stata la crisi di astinenza da mancanza di auto elettrica (*) e per il ritrovato rapporto con i distributori di carburante che non mi mancavano per niente!

(*) principali differenze rispetto un'auto tradizionale: rumore e vibrazioni da ferma, cambio, frizione, fluidità nella guida, effetto vip con gli occhi puntati addosso ed altro che bisognerebbe provare per capire..

NWGzero non sarà a Bolzano principalmente perchè a livello promozionale NWG sta percorrendo altre strade. Tuttavia gli organizzatori della fiera conoscono molto bene i ns prodotti. Nella home page http://www.fierabolzano.it/klimamobility/ è presente una foto delle scorse edizioni con un ns modello in nero. Personalmente stavo valutando di andare ma devo fare coincidere alcuni impegni (ho anche un invito omaggio!).


Top
   
 Oggetto del messaggio: Re: Auto elettriche ad Alessandria
MessaggioInviato: 14/09/2012, 12:29 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 11/08/2012, 17:00
Messaggi: 40
Superati i 5.000 km percorsi.... quanto sarebbe costato a benzina?

Immagine


Top
   
 Oggetto del messaggio: Re: Auto elettriche ad Alessandria
MessaggioInviato: 17/09/2012, 9:07 
Non connesso

Iscritto il: 22/08/2012, 11:07
Messaggi: 18
Cita:
Superati i 5.000 km percorsi.... quanto sarebbe costato a benzina?
immaginando un'auto che faccia 20 km con un litro (in città.... utopia!) con un costo di quasi 2 euro al litro, siamo cmq a 500 euro risparmiati.
se calcoliamo un più veritiero 10 km al litro nel traffico cittadino, andiamo a 1.000 euro.
stiamo pure nel mezzo, sono dei bei soldini. concordo.

sabato sono stato a Milano. in via Foppa 49 era stato allestito un salone temporaneo per veicoli elettrici. la manifestazione è terminata ieri. sul sito si possono trovare informazioni dettagliate

http://www.elettrocity.com/#!home/mainPage

l'iniziativa è stata interessate e molto seguita dal pubblico. la formula "strana" prevedeva un pagamento simbolico per poter testare su strada i veicoli. in pratica con 5 euro ho provato ben 12 veicoli tra auto, scooter, biciclette e persino un monopattino. tutti elettrici ovviamente.
impressionanti le prestazioni di scooter e auto, così come la loro incredibile maneggevolezza nel traffico di Milano. provare per credere. non sarei più sceso.

difficile valutare l'autonomia reale, tuttavia devo dire che i veicoli in prova erano uno per tipo e vi era continuamente la coda per i test: dunque sono stati utilizzati tutto il giorno in modo continuativo, e senza possibilità di alternanza.
magari i km non erano tanti, ma sicuramente tutti quelli che hanno testato i veicoli li hanno "spremuti" ben bene, visto che giocare sulle accelerazioni fulminanti era una tentazione irresistibile.

questo fine settimana a Bolzano klimamobility sarà una altra bella occasione per testare questi mezzi. in effetti ormai su internet si possono consultare tutti i dati, si possono vedere foto e leggere opinioni di altre persone. ma nulla può sostuire la prova "di persona". speriamo di avere presto anche in zona manifestazioni simili, anche organizzate singolarmente dai singoli venditori. un po' come la prima "porte aperte alla renault" degli anni 80..... chi se la ricorda la chiave della "super5" allegata alla rivista automobilistica? in quanti siamo andati a provarla davvero per vedere se funzionava?
cose di altri tempi... quasi mi commuovo da solo.


Top
   
 Oggetto del messaggio: Re: Auto elettriche ad Alessandria
MessaggioInviato: 24/09/2012, 17:02 
Non connesso

Iscritto il: 22/08/2012, 11:07
Messaggi: 18
il topic più visto in assoluto di forum alessandria, con più di 1500 visite.
e questo nonostante gli involontari "tagli" su questo dato....

forse l'argomento più attuale del momento, vista la crisi economica e la necessità di risparmiare facendo investimenti "mirati"; viste le difficoltà del mondo dell'auto ed i prossimi incentivi 2013, esigui ma attesi; visto il dibattito accesso tra quelli del "non conviene" e quelli del "io ci credo fermamente"; e visto che anche su altri siti lo stesso argomento è riportato e discusso.

eppure siamo solo io ed rsanfy a scrivere. possibile che ci sia solo lui ad avere un veicolo elettrico in questa zona? eppure no, qualcosa si vede.

speravo che qualcuna di queste persone ci dicesse qualcosa sull'esperienza, i pro e contro della scelta. oppure anche solo qualcuno che abbia effettuato un test drive, per confrontare le "prime impressioni". potrei cominciare dalle mie, ma mi sto confrontando da solo (!!!!) .

oppure proviamo con la modalità "avvistamenti" che è alla portata di tutti:
dove e quando avete visto un veicolo elettrico in Alessandria? e così restiamo perfettamente in tema con il titolo del topic.

1) questa estate ho notato la NWG Zero, rossa, con gli adesivi del rally coppa d'oro, in più occasioni ed in posti diversi: a Panorama, davanti al ristorante cinese, davanti al Bellavita di Spinetta, in piazza dell'arco e sulla strada per Cantalupo. azzarderei a dire che è quella di rsanfy, confermerà lui se ho ragione. ne avete viste altre?

2) una Renault Twizy grigia, senza portiere (dunque si può avere con/senza portiere?)
vista spesso in via Piacenza all'altezza della scuola "Vinci", durante la pausa pranzo.

3) uno scooter Oxygen rosso, spesso in piazza Libertà nei parcheggi d'angolo, occasionalmente anche per le vie del centro;

4) una Start Lab gialla (non sono sicuro, è passato un po' di tempo), parcheggiata occasionalmente in piazza Libertà lato Cassa di Risparmio di ALessandria (a me piace chiamarla ancora così);

5) una Renault Twizy arancione, con le portiere, vista una volta in piazza Libertà vicino alle Poste.

qualcuno conferma i miei avvistamenti? ne abbiamo altri? conosciamo i proprietari e ci facciamo dire le loro opinioni?

forza, accendiamo l'argomento.


Top
   
 Oggetto del messaggio: Re: Auto elettriche ad Alessandria
MessaggioInviato: 26/09/2012, 13:37 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 16/12/2010, 15:45
Messaggi: 376
sono stato io a ripristinare in parte il contatore, gli "errori" li pago ;)
molto interessante davvero tutta questa discussione e vi faccio i piu' vivi complimenti x' non c'e' mai bisogno di intervenire e siete tutti molto civili (magari parlassimo di calcio o di soldi? Hehehe..)
io sono sempre molto attento, leggo tutto x bene, e mi son fatto l'idea che x le mie esigenze devo ancora aspettare a cambiare auto (che non va per niente male, per ora, anche se comincia ad avere 6 anni, record x me!).
Penso che mi indirizzerei volentierissimo su una elettrica, contro le smorfie del bimbo grande che dice "ma poi hai solo due sedili, come la porti la sorellina all'asilo? E poi non e' una machina potente.."ecc..
Ma penso che sia ancora troppo presto e aspetto con trepidazione che esploda il mercato delle auto elettriche (ormai diventera' una moda, schifo di mondo!) x aumentare l'offerta , miglioreare le prestazioni e abbattere i costi.
Ringrazio Roberto x la sua disponibilita' e trasparenza.
Ringrazio anche te Giuseppe che ne sai molto sui modelli ecc.. E x le molte info postate qui.
Lo dichiaro: fosse x me, a cuore in mano, pensando all'ecologia, e al gesto che potrebbe essere di esempio, prenderei subito la zero della nwg, praticamente mi sembra di esserci salito, con tutti i commenti che ho letto, anche sulla pagina facebook (roberto, posta il link qui! ;).
Sono ancora dubbioso su alcune cose:
1. Perche' la strategia e' del tipo "parla con il broker e poi configura la tua auto che ti dico il prezzo? Io sarei x la trasparenza, ma forse mi rispndo dasolo: il mercato non e' ancora pronto e necessita di "convincitori patentati", e abbatte i costi pubblicitari.dico giusto?
2. Le batterie dove vengono smaltite? Sono inquinanti, a che livello, dove vado vicino a casa x la manutenzione? E se il mio meccanico-elettrauto dice "che roba e' questa? Non so dove mettere le mani!", siamo pronti?
3. Visto che per i motorini lo fanno gia' mi attirerebbe di piu' un modello con batteria a ricarica + veloce, e doppia batteria da portarmi dietro e sostituire a quella in uso, si sa mai. In definitiva... La zero della nwg.. Non e' che "nasce gia' vecchia in partenza e se la compro poi dopo dieci giorni mi sfreccia davanti una piu' bella, utile, figa, comoda, ed efficiente?

Ecco i miei dubbi, mentre credo e spero x la prossima estate di poter comprare uno scooter elettrico x abbattere costi, smog,caldo, e spero di poterlo sfruttare molto.

_________________
Immagine

ImmagineImmagineImmagine


Top
   
 Oggetto del messaggio: Re: Auto elettriche ad Alessandria
MessaggioInviato: 27/09/2012, 9:14 
Non connesso

Iscritto il: 05/11/2008, 9:40
Messaggi: 67
Opinioni sulle ibride?


Top
   
 Oggetto del messaggio: Re: Auto elettriche ad Alessandria
MessaggioInviato: 27/09/2012, 14:04 
Non connesso

Iscritto il: 22/08/2012, 11:07
Messaggi: 18
all'amministratore.....
l'argomento è sicuramente interessante e dibattuto su molti forum. in questo momento su internet vi sono un sacco di informazioni al riguardo, pro e contro come tutte le cose. tutto sta ad essere aperti di mente e pensare che le cose potrebbero (e sottolineo potrebbero) essere diverse da come le abbiamo sempre date per scontate.
l'auto elettrica non ha solo 2 posti. 2 ce li ha la NWG/Tazzari, 2 ce li ha la twizy, ed in generale quelle omologate come quadricicli. anche la smart, però, ha solo 2 posti. invece la ION, la C-zero, la I-Miev hanno 4 posti. la Leaf ne ha 5, come la Fluence. anche la Zoe avrà 5 posti. dipende dalle scelte, gusti e prezzi.
auto elettrica non è potente? provane una e poi mi dirai. al semaforo lasci tutti fermi senza il minimo sforzo (sfriziona, cambia veloce, sincronizza il regime del motore - cose che ormai facciamo meccanicamente, ma prova a farne a meno).
la Leaf ha un motore da circa 80 kw che sono pari a quasi 110 CV. credimi che non scherza quando schiacci a tavoletta da fermo.
sul fatto di comperarla già vecchia, ho anche io i miei dubbi. nel senso che penso convenga una formula tipo noleggio a lungo termine. tra 5 anni probabilmente un'auto elettrica non sarà vecchia, ma forse le sue batterie si. se ci andava bene l'autonomia originale forse non averemo problemi, ma in alternativa potrebbe essere buona la proposta renault: auto acquistata e batterie a noleggio. sarà il noleggiatore a preoccuparsi di avere sempre batterie dell'ultima generazione.

come detto in precedenza, però, solo il tempo e le rispettive esperienze potranno dirci chi ha fatto la scelta "azzeccata". non la migliore, visto che ognuno di noi ha esigenze ed aspettative diverse.

per le ibride..... mah il mercato le propone con maggiore insistenza, i venditori pensano che sia una passaggio obbligato prima di riuscire a "cambiar mentalità". in fondo è vero che consentono una autonomia notevolmente maggiore. personalmente non le considero nè carne nè pesce. non eliminano i costi di gestione e manutenzione del motore termico. non hanno spazio sufficiente per le batterie come un'auto elettrica pura. una doppia tecnologia..... doppia possibilità di rotture!!! :D
la cosa bella del motore elettrico è la sua semplicità. ciò che è semplice, difficilmente si rompe e più facilmente si aggiusta.


Top
   
 Oggetto del messaggio: Re: Auto elettriche ad Alessandria
MessaggioInviato: 27/09/2012, 15:45 
Non connesso

Iscritto il: 22/08/2012, 11:07
Messaggi: 18
seguendo l'argomento......
come con un "effetto volano" una manifestazione tira l'altra.

per chi avesse interesse a provare di persona, segnalo altra occasione, questo sabato ad Aosta:

http://www.energoclub.org/files/page/lo ... nibile.pdf

convegno sul tema, per approfondire con esperti e per effettuare test su strada di veicoli elettrici.

un saluto.


Top
   
 Oggetto del messaggio: Re: Auto elettriche ad Alessandria
MessaggioInviato: 02/10/2012, 7:31 
Non connesso

Iscritto il: 22/08/2012, 11:07
Messaggi: 18
avvistamenti del 01.10.2012.....

1) una renault twizy in via Piacenza. stavolta nera con le portiere!

2) una nwg zero in piazza Libertà. rossa. ma non aveva adesivi "coppa d'oro".

la caccia continua......


Top
   
 Oggetto del messaggio: Re: Auto elettriche ad Alessandria
MessaggioInviato: 03/10/2012, 0:04 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 11/08/2012, 17:00
Messaggi: 40
Ciao a tutti e complimenti... bastano un paio di settimane lontano dal topic ed ecco apparire un sacco di ottime domande -per qualcosa varrebbe la pena approfondire con alcuni confronti-. Per cominciare rispondo a qualcosa di semplice:
Elettrocity: grande iniziativa.. appena possibile facciamo qualcosa di simile anche qui.
Avvistamenti: La NWGzero rossa è mia -con e senza adesivi coppaoro... li ho rimossi per dare visibilità ad altro-.
Oltre la mia in zona si possono vedere: una gialla tra Spinetta M.go e Capriata D. Una bianca appena consegnata e una arancione in arrivo tra qualche giorno.
ForumAL: in generale le osservazioni fatte chiederebbero fiumi di pagine...
LINK: Grazie per i complimenti. Il mio link facebook lo pubblico molto volentieri, tuttavia non è una bacheca focalizzata sulla NWGzero, si tratta della mio profilo personale dove posto ciò che mi piace,,, http://www.facebook.com/roberto.sanfili ... ef=tn_tnmn
Per info aziendali su NWGzero questo è il link http://www.nwgelectricar.com/
STRATEGIA di vendita: questo aspetto meriterebbe più delle due righe che scrivo -che restano comunque opinioni personali-. Premetto che ci sono tanti prodotti per i quali utilizzerei gli stessi principi. Il sistema utilizzato sicuramente abbatte il costo della promozione. Personalmente sono contrario a tutti i costi che non incrementano valore al prodotto acquistato (posso farti mille esempi per molti settori). Il "convincitore patentato" prima di dire il prezzo si accerta che il suo interlocutore abbia chiaro il valore dell'auto e non solo la percezione del costo. Non è una questione di chiarezza... il prezzo è chiaro.
Pensando a quanto costa un'auto siamo abituati a ricordare il prezzo di acquisto. DIfficilmente resta nella ns memoria il costo totale. Quanto spendiamo comprando una due posti tradizionale e provando a farci 150 mila km tra bollo, assicurazione, carburante, manutenzione ordinarie e straordinarie più frequenti? Probabilmente oltre 60 mila €..
La "strategia" è fare notare che per quanto caro sia un veicolo elettrico può costare meno!
SMALTIMENTO BATTERIE: Troppo riduttivo dire che i centri di smaltimento garantiscono il completo riciclaggio delle ns batterie?
ASSISTENZA: Abbiamo dei centri autorizzati in zona. Nei posti non ancora presidiati il prorio meccanico di fiducia può fare riferimento ad un servizio completo a distanza. In caso di necessità arriva direttamente il tecnico specializzato. Ho scoperto che funziona già così per i veicoli tradizionali. Il meccanico o il carrozziere generico non possono conoscere tutti i modelli di autovetture.. per alcuni chiedono assistenza alla casa madre che in questo caso è Imola -ITALIA-!
BATTERIE DI RICAMBIO: ok per scooter o similari, ma le dimensioni rendono quasi proibitiva l'operazione. Dico "quasi" perché esiste un progetto in Israele -se nn ricordo male- con delle stazioni di sostituzione automatizzata batterie... Ovviamente auto fatte apposta che richiedono strutture abbastanza complesse rispetto ad una semplice colonnina. Nel caso della NWGzero la batteria è parte del veicolo. Posizionata sotto i sedili è una delle parti più pesanti del veicolo... Tra l'altro sposta il baricentro in basso rispetto ad un veicolo tradizionale, quindi è letteralmente incollata al suolo!
Batterie a noleggio anziché acquistate: Giuseppe, osservazione più che corretta. Come al solito i tuoi interventi sono sempre molto pertinenti e ben argomentati. Ti descrivo il mio punto di vista. Ho sentito dire che quella casa automobilistica mette le batterie a noleggio perché metterebbe a rischio il consumatore per affidabilità (durata e prestazioni). Io credo che il tentativo sia abbattere il valore percepito uscendo con un prezzo più vicino ai costi dei veicoli tradizionali. Non dimentichiamo che esiste un sistema capillare di centri di manutenzione che dovranno sostenersi anche con la possibile distribuzione di veicoli a basso costo di manutenzione!
Batterie di ultima generazione: Le batterie "invecchiano" insieme all'auto... i nuovi modelli non credo saranno compatibili con i vecchi (anche per le auto tradizionali è così). Quanto invecchiano dipende da quanto vengono utilizzate. Se faccio 100 mila km l'anno, probabilmente le rovino. Il costo di cambio batterie sarebbe molto alto, ma quanto costano 100 mila km di benzina? Se facciamo 15 km con 1 litro e 1,7€ il carburante non meno di 11.000€ . Le batterie costano meno della metà!
Se invece faccio 100 mila km in 10 anni, se ci sarà ancora una batteria compatibile con il mio veicolo costerà molto meno di oggi ed abbiamo rigenerato l'auto!


Top
   
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento  Rispondi all’argomento  [ 60 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente 1 2 3 4 5 6 Prossimo

Tutti gli orari sono UTC+01:00


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
cron
Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Limited
Traduzione Italiana phpBBItalia.net